Torneo Antirazzista in Bosnia27 maggio 2008

Il 31 maggio e l’1 giugno 2008 l’associazione Luxembourg Against Racism organizzerà un torneo di calcio non competitivo a Stolac, una piccola città della Herzegovina (BiH) per incoraggiare la mescolanza fra le diverse comunità, in un paese che ha vissuto il più violento conflitto basato su motivi etnici-religiosi degli ultimi 50 anni in Europa.

L’associazione Luxembourg Against Racism è nata da un gruppo di tifosi provenienti da tutte le parti del mondo: Italia, Grecia, Albania, Francia, Portogallo, Germania, Stati Uniti, Guinea e naturalmente Lussemburgo. L’amicizia si è creata dopo incontri casuali che avevano la comune passione per il calcio e il mondo dei tifosi, in particolare.
Da 2 anni è nata una piccola sede distaccata in Bosnia, il cui scopo è quello di aiutare il processo di pacificazione dell’area attraverso lo sport e la passione per il calcio.

Il primo obiettivo della presente edizione del torneo sarà quella di coinvolgere di più le due comunità principali sia nell’organizzazione che nella partecipazione stessa del torneo. Prima di tutto, radunare più persone attorno all’evento, secondo mischiare sempre di più le squadre e terzo portare a Casalecchio per i Mondiali una squadra che rappresenti tutte le comunità.

Un altro passo sarà quello di adattare lo spirito del torneo locale con quello dei Mondiali Antirazzisti, che incoraggia lo scambio delle esperienze…

Per realizzare questo scopo, sono state modificate le regole del torneo: quest’anno la “Squadra vincente” che parteciperà ai Mondiali non sarà la migliore sul campo, ma dovrà anche assecondare i criteri di “fairplay” e “mescolanza”: verranno assegnate 3 coppe alla fine del torneo (1 per i vincitori, 1 per il miglior spirito in campo e 1 per la squadra più multiculturale) e la squadra che avrà la miglior posizione nella classifica generale, andrà ai Mondiali Antirazzisti.
Verranno invitate a partecipare una squadra dal Lussemburgo, una dalla Francia e una dall’Italia per rendere l’evento più internazionale e per incoraggiare lo scambio di esperienze.

Inoltre, verrà coinvolta la REPUBLIKA SRPSKA (R.S. Repubblica Serba della Bosnia & Herzegovina). Per fare questo verranno invitati alcune squadre da BERKOVICI, la più vicina città della R.S. (15 kms), situata vicino ai confini (Stolac è l’ultima città della Federazione prima del confine)