Nomina degli addetti al controllo FARE – Euro 201212 marzo 2012

1. Strategia di monitoraggio e notifica FARE a Euro 2012
Il controllo di espressioni e simboli razzisti e discriminatori sono stati un elemento chiave del programma FARE in un numero di tornei da Euro 2004 in Portogallo, i Mondiali in Germania nel 2006 e Euro 2008 in Austria e Svizzera. Nel 2012 questo lavoro farà parte del programma di attività UEFA ‘Rispettare la Diversità’.

Il monitoraggio delle attività discriminatorie sarà un elemento importante per FARE durante Euro 2012, sarà condotto dal partner dell’Europa dell’est, Never Again. In Polonia e Ucraina la necessità di monitoraggio sarà ancora più importante per la prevalenza di striscioni di estrema destra e per il potenziale per razzismo, omofobia e altre forme di abuso discriminatorio.

Per il campionato di quest’anno FARE riceverà un piccolo numero di biglietti per ciascuna partita esclusivamente per l’uso da parte degli addetti al controllo. Sarà sviluppato un protocollo e messo in atto per notificare incidenti alla UEFA, e ci si aspetterà che, se ci sono abbastanza prove disponibili per ciascun caso allora ciò porterà a sanzioni.

Le sanzioni e le azioni disciplinari non sono l’unico modo per gestire la lotta di altre forme di discriminazione e ci sarà un programma più ampio che coinvolge i tifosi assieme al lavoro di chi controlla.

Il ruolo dei collaboratori è il seguente:
• Gli addetti al controllo osserveranno la partita e, dalla loro esperienza di cultura di tifosi e comportamento annoteranno cori razzisti, striscioni dell’estrema destra e altri esempi di attività discriminatorie

• Gli addetti al controllo si baseranno su alcuni loro contatti ed esperienze, e monitoreranno le reti dei tifosi per aiutare ad anticipare se un incidente avverrà in una particolare partita o se è stato pianificato per una partita

2. Notificare con numero di telefono e modulo online
Oltre agli incidenti notificati dagli addetti per il controllo alla partita, i tifosi saranno in grado di fare notifiche di abusi e comportamenti discriminatori attraverso una helpline ed un apposito modulo online. Le informazioni relative a queste modalità saranno pubblicate sulla fanzine FARE, sul sito web FARE e attraverso altri canali di comunicazione.

Fuori dagli stadi la helpline e l’indirizzo del sito web saranno pubblicizzati ai tifosi e ai membri delle comunità delle minoranze etniche locali grazie agli eventi in cui FARE è coinvolta durante il torneo, incluso un tour Streetkick.

FARE lavorerà anche con gli altri partner UEFA della campagna per pubblicizzare i meccanismi di notifica grazie ad ulteriori canali di comunicazione e altri eventi e attività.

3. Monitoraggio
Agli addetti al controllo sarà chiesto di presentare una breve relazione dopo ogni partita. La relazione includerà informazioni dettagliate su qualsiasi comportamento, striscione, razzista, discriminatorio, neo-nazista o di estrema destra.

Tale relazione sarà presentata alla UEFA e al Comitato Organizzativo Locale (LOC) attraverso il team di coordinamento FARE Euro 2012.

Gli addetti al controllo FARE raccoglieranno anche prove e osserveranno azioni discriminatorie fuori dagli stadi che sono direttamente collegate ai campionati europei.

4. Protocollo di azione e input per la procedura disciplinare
Sarà concordato un protocollo con tutti gli addetti al controllo e partner che stabilisce come verranno trattati gli incidenti sia durante le partite che dopo ogni partita.

Prima di ciascuna partita
• Ogni addetto al controllo alla partita riceverà un manuale con i dettagli di canti e segnali discriminatori e contenente informazioni su chi dovrebbero contattare durante la partita se dovesse succedere qualche incidente
• Agli addetti sarà chiesto di contattare il team ambasciatore tifosi nella città e di convenire nella possibile cooperazione sugli incidenti

Durante una partita
• Agli addetti al controllo sarà chiesto di entrare in contatto con funzionari dell’ambasciata di tifosi e funzionari dello stadio se compaiono cori / striscioni discriminatori
• Gli addetti al controllo della partita registreranno tutti gli incidenti che sono avvenuti durante la partita e li passeranno al centro di coordinamento Euro 2012 FARE. Speriamo che questo avvenga entro 12 ore dalla fine della partita

Dopo una partita
• FARE presenterà una relazione dettagliata dopo ogni partita
• Il comitato disciplinare UEFA avrà la responsabilità di prendere decisioni in base alle prove disponibili. La decisione su ciascuna relazione dovrebbe essere inviata a FARE

Il centro di coordinamento FARE Euro 2012 invierà le relazioni alla UEFA, per il processo disciplinare UEFA ed il loro team di Controllo e Disciplinare.

5. Diventare un addetto al controllo per partita
FARE avrà due addetti al controllo ad ogni partita a Euro 2012, incluse le partite dei gironi, quarti di finale, semifinali e la finale. Si spera ove possibile che ci sarà un addetto al controllo da ciascuno dei paesi che competono in quella partita particolare. Ogni addetto riceverà un biglietto per partita nonché specifico accreditamento dell’addetto al controllo.

Si spera che la maggior parte degli addetti al controllo sarà reclutato dall’interno della rete FARE e dalle organizzazioni partner. Gli addetti al controllo dovranno essere altamente motivati e avere conoscenza ed esperienza di questioni anti-razziste/anti-discriminatorie e come queste si manifestano (attraverso simboli, cori, ecc.) in particolare nel loro paese.

FARE coprirà i costi di viaggio e la sistemazione in Polonia /Ucraina (da concordare prima della prenotazione). Questo di solito sarà un hotel/bed and breakfast nella città ospitante. Tuttavia in alcuni casi in particolare in città che hanno meno hotel disponibili, si tratterà di sistemazione presso privati partner FARE locali.

Gli addetti al controllo dovranno portare la propria macchina fotografica e il proprio laptop. Solo macchine fotografiche non professionali saranno ammesse dentro gli stadi.

Tutti gli addetti al controllo dovranno saper parlare e scrivere in inglese. La conoscenza del linguaggio del paese che controlleranno è fondamentale.

6. Modulo di candidatura
Se desiderate fare domanda per diventare un collaboratore per il controllo FARE a Euro 2012, compilate il modulo entro il 2 aprile 2012. Sarete informati dei risultati entro 2 settimane da questa data.