La settimana d’Azione contro il Razzismo in Europa comincerà fra 10 giorni07 ottobre 2008

Il calcio di inizio della più grande campagna contro il razzismo nello sport è fissato fra 10 giorni.

Per la nona stagione consecutive la rete FARE (Football Against Racism in Europe) ha chiamato a raccolta tutte le organizzazioni in Europa per un azione comune per le pari opportunità e contro il razzismo e le discriminazioni.

Quest’anno l’Action Week della rete FARE vedrà la partecipazione di en 40 nazioni europee che saranno insieme per uno sforzo collettivo di liberare il calcio dai fenomeni di razzismo e dall’esclusione. Fra il 16 e il 28 ottobre ci saranno una miriade di attività sia dentro che fuori gli stadi ideate da tifosi, giocatori, squadre di calcio, associazioni, minoranze etniche, organizzazioni sportive e gruppi giovanili.

Come ormai è usuale nel mese di ottobre le partite più importanti a livello europeo, inclusa la Uefa Champions League, saranno accompagnate da centinaia di iniziative create dalla base, in ogni parte del continente. Saranno tutti uniti simbolicamente contro il razzismo e le discriminazioni attraverso attività pensate per accrescere la consapevolezza su questi problemi e per sottolineare la determinazione del mondo del calcio di cancellarli.

Ampio coinvolgimento della base

Dopo il bando di settembre, circa 200 gruppi hanno mandato le loro idee e proposte e grazie ad un finanziamento di UEFA e FARE (del valore complessivo di 50.000 €) almeno 120 di loro saranno in grado di portare a termine i propri progetti.

La rete FARE ha anche prodotto un insieme di materiali che sono stati distribuiti in tutta Europa, incluso il nuovo poster, disegnato per l’occasione dall’organizzazione italiana Progetto Ultrà, con lo slogan “Different Colours One Game” (Colori Differenti, Un Solo Gioco). Inoltre, la FARE ha commissionato uno spot antirazzista prodotto in occasione dei Campionati Europei del 2008 e ampiamente distribuito su tutto il territorio dell’Unione. Lo spot è visibile sul sito della UISP: http://tv.uisp.it/video.php

L’ampia campagna di azione europea è coordinata da un gruppo di sette organizzazione di grande esperienza che lavorano in Austria, Inghilterra, Francia, Germania, Spagna e Polonia. Piara Powar, il direttore di Kick It Out UK, ha dichiarato:

“L’Action Week FARE è un punto focale di lotta contro ogni forma di discriminazione per chiunque sia connesso con il mondo del calcio, dai tifosi ai giocatori.

“Lo sport prospera solo quando le persone di tutte le comunità e provenienti da ogni tipo di percorso di vita, sono in grado di parteciparvi. Attività come questa rinforzano lo spirito FARE e sono una parte vitale per realizzare un progetto di eguaglianza a tutti i livelli del gioco.”

Note

Se hai bisogno di informazioni per unirti all’Action Week, contattata il responsabile FARE del tuo paese (contatti che trovi sul retro del poster).

Per scaricare il poster vai a:

http://farenet.org/resources/FARE%20Action%20Week%20Poster%202008.pdf

Se vuoi avere delle copie del poster le puoi ordinare all’indirizzo: [email protected]

Dettagli complete sulla rete FARE e l’Action Week in inglese, tedesco, francese e italiano sono disponibili sul sito: www.FAREnet.org

Una lista di tutte le attività europee sono pubblicate sul sito www.FAREnet.org

Il calendario completo, con articoli e foto delle attività in Italia sono visibili sul sito di Progetto Ultrà: www.progettoultra.it

Contatto
Kurt Wachter, ufficio di coordinamento FARE a Vienna

c/o FairPlay-vidc, Tel.+43 1 713 35 94-90; [email protected]