EGLSF mette in evidenza l’insulto omofobico di Jose Mourinho23 febbraio 2012

Jose Mourinho è al centro di una lamentela da parte del partner FARE EGLSF dopo aver usato un insulto omofobico spagnolo contro gli arbitri.
Il manager del Real Madrid è stato accusato dalla Federazione Europea degli Sport Gay e Lesbica (EGLSF) di aver chiamato gli arbitri “maricones”, che si traduce in italiano con “finocchi”, prima della partita di Champion’s League contro il CSKA Moscow.
Louise Englefield, co-presidente di EGLSF, ha chiesto alla UEFA di prendere delle misure per i commenti che sono stati mostrati sul canale televisivo spagnolo Quatro.
Ha affermato: “L’omofobia è inaccettabile per qualsiasi persona nel calcio, ancora meno da uno dei personaggi più importanti dello sport. Siamo profondamente delusi che il Signor Mourinho abbia usato termini omofobici di abuso sul suo posto di lavoro.
“In particolare è triste che tali commenti siano stati fatti durante la settimana della campagna ‘Calcio internazionale vs Omofobia’.
“Come partner della rete FARE da molto tempo chiediamo alla UEFA di agire e imporre sanzioni appropriate.”
Registrazioni televisive mostrano che Mourinho utilizza la parola mentre ispeziona il campo allo stadio Luzhniki lunedì.