Settimana d’Azione FARE 2010: Eventi principali in Ucraina, Svizzera e Kosovo durante la settimana finale28 ottobre 2010

Mentre la Settimana d’Azione di quest’anno giunge al termine, l’alto volume di attività mostra che gli eventi continueranno questo weekend e oltre. Il numero finale dei paesi che vi hanno preso parte ha raggiunto il numero 42 con più di 1500 eventi.

Il prossimo weekend segnerà il culmine delle Settimane d’Azione in Svizzera dove dieci club delle prime due divisioni della Lega calcistica svizzera indosseranno magliette con il messaggio “No al Razzismo e alla Violenza”.

Gli sponsor lasciano il proprio spazio ai messaggi
Gli sponsor del club lasciano il proprio spazio sulle magliette al logo. BSC Young Boys e il fan club ‘Insieme contro il Razzismo’ hanno lanciato questa iniziativa nel 2008.
Lukas Meier della rete FARE Svizzera, organizzatore delle attività ha affermato,
È bello riconoscere che i club svizzeri partecipano alla lotta contro la discriminazione assieme ai più importanti club europei come FC Barcelona, FC Chelsea o FC Bayern Monaco.

La prima volta del Kosovo
Per la prima volta gli eventi della Settimana d’Azione FARE si terranno in Kosovo organizzati dal club calcistico femminile KFF Kaçanikasja. L’evento Giochiamo insieme è un torneo giovanile di allenamento calcistico che si svolgerà dal 18 al 30 ottobre, e coinvolge cinque squadre miste (ragazze e ragazzi di diversi gruppi etnici) che giocheranno oltre a partecipare a sessioni di workshop.

In Germania, diversi gruppi a Dusseldorf organizzeranno varie attività il 1° novembre in occasione della partita della seconda league traFortuna Dusseldorf e MSV Duisburg.

Lo stadio di Wembley in Inghilterra celebrerà stasera figure importanti del calcio delle comunità africana e afro-caraibica. La Black List riconosce i traguardi raggiunti dalle persone di colore nei settori dei media, commerciale, amministrazione calcistica, allenamento e comunità del calcio. I 50 nomi della lista parteciperanno alla serata assieme a 200 ospiti e al DJ Spooney. L’evento chiude le settimane d’azione One Game, One Community durante le quali tutti i 92 club in Inghilterra hanno partecipato alle attività negli ultimi due weekend, sostenuti da manager che indossavano spille e molti dei calciatori inglesi più importanti , come l’ala del ChelseaFlorent Malouda hanno parlato contro l’omofobia:
Si tratta di un’altra fonte di discriminazione. Dobbiamo accettare le persone così come sono e una volta che si comprende questo, si comprendono che le differenze rapresentano la nostra forza.

Vi invitiamo a consultare il sito web Kick It Out per maggiori informazioni.

In Svezia, l’unione di calciatori svedesi Spelarföreningen Fotboll i Sverige (SFS) continua ad essere una voce leader tra le unioni dei calciatori e organizzerà una serie di attività dal 30 ottobre al 7 novembre in 16 partite negli ultimi due round del campionato.

Eventi in Ucraina
Una parte importante delle Settimane d’Azione di quest’anno sono stati gli eventi organizzati in Ucraina mentre il paese si prepara a ospitare UEFA EURO 2012. Le attività si sono svolte da Donetsk a est a Lviv a ovest nello scenario di alcuni seri incidenti che si sono verificati nel calcio ucraino quest’anno. Gli eventi hanno incluso striscioni durante le partite, tornei di calcio multietnici che coinvolgevano immigrati e rifugiati e discussioni di alto profilo preparate dai partner FARE.

L’Ucraina è un paese pieno di differenze. Ci sono molte nazionalità, gruppi etnici, popolazioni in questo vasto paese e più di 45 mila studenti stranieri che studiano qui. EURO 2012 è un’occasione per celebrare la diversità,
ha affermato Dr Mridula Ghosh, il presidente dell’ Istituto per lo Sviluppo dell’Europa Orientale (EEDI).

Eventi direttamente organizzati da FARE si sono tenuti a Kiev, Vinnitsa, Odessa, Kharkiv e Mukachevo. Sono state lanciate diverse attività e sostenute direttamente da < href="http://www.nigdywiecej.org/" target="_blank">'NEVER AGAIN' Associazione che coordina il Progetto FARE di Sviluppo dell’Europa Orientale sostenuto da partner che includono l’ Istituto per lo Sviluppo dell’Europa Orientale, il Centro Africano, la NEEKA Foundation e i tifosi dell’Arsenal Kiev.

Una galleria di foto delle attività può essere consultata qui.

fare click qui per la lista FARE delle attività della Settimana d’Azione FARE

Scaricate il poster della Settimana d’Azione 2010 (pdf).