La Settimana d’azione FARE – Attività di follow-up29 ottobre 2004

La quinta Settimana d’azione FARE contro il razzismo e la discriminazione ha visto attività in 33 paesi. Centinaia di club calcistici, tifoserie, iniziative di minoranze etniche, associazioni giovanili e scuole vi hanno preso attivamente parte. Eventi contro il razzismo sono stati organizzati nei campionati di calcio di prima divisione in: Inghilterra, Germania, Francia, Italia, Spagna, Austria, Romania, Serbia e Montenegro, Danimarca, Slovacchia, Macedonia, Belgio, Olanda, Scozia, Svezia e Norvegia. Inoltre, in tutti i 16 incontri dell’ultimo turno della Coppa dei Campioni UEFA sono stati fatti gesti simbolici all’insegna della lotta al razzismo.

Attività di follow-up in Polonia, Norvegia, Romania, Austria, Italia, Svizzera e Germania

I rappresentanti FARE sono stati invitati dalla Federcalcio polacca a prendere parte, lo scorso 28 ottobre, alla conferenza sul calcio più importante del paese tenutasi a Kielce, Polonia, per fare delle presentazioni ai membri dei club.
In Norvegia il partner FARE “Gi Rasisme Rodt Kort!” (“Mostra il cartellino rosso al razzismo!”) ha terminato il concorso fotografico presso le scuole con una premiazione tenutasi lo scorso 30 ottobre presso lo stadio Aaresen di Lillistrom.
In Romania i giocatori del Steaua Bucharest e del FC National hanno mostrato il cartellino rosso al razzismo. Un evento analogo è stato organizzato in occasione dei match Dinamo Bucharest – Apulum e Sportul Studentesc – FC Brasov.
In Austria il Rapid Vienna invita i vincitori del concorso scolastico “FairPlay goes Education” e alza il suo striscione contro il razzismo prima della partita contro lo Sturm Graz.
Young Boys Bern, Svizzera, gioca il 31 ottobre contro il FC Thun. I progetti dei tifosi “Gemeinsam gegen Rassismus” (“Insieme contro il razzismo”) e “Halbzeit” (“Primo tempo”) hanno stampato delle cartoline con le effigi di calciatori come, per esempio, Stephane Chapuisat e Francisco Neri e con lo slogan “Together against violence and racism”. Messaggi contro il razzismo ai tifosi saranno diffusi dagli altoparlanti, sugli schermi giganti e inclusi nel programma di gara.
Il Pisa Calcio, Italia, dà il suo sostegno a FARE e per la Settimana d’azione ha scritto un articolo pubblicato nel programma di gara della partita contro il Como del 31 ottobre.
Il partner FARE tedesco “Schalker Faninitiative” ha organizzato un concorso scolastico. La premiazione sarà tenuta il 13 novembre in occasione della partita in casa di FC Schalke 04 contro il Hertha BSC.