Conferenza FARE sulle tematiche riguardanti le minoranze etniche nel calcio16 maggio 2007

La conferenza della rete FARE, 'Calcio, Minoranze Etniche e Uguaglianza Sociale', che si terrà sabato a Parigi, attrarrà 150 rappresentanti di ONG, organizzazioni per la tutela delle minoranze etniche, tifoserie, club e organi dirigenti inclusa la UEFA
I temi centrali su cui verteranno i dibattiti includono il convolgimento delle minoranze etniche e degli immigrati nelle tifoserie, l'acquisto di giovani giocatori africani in Europa, ed infine il ruolo che può svolgere il calcio nell'integrazione di nuove comunità nella società europea. Verrà inoltre presentato il lavoro attualmente in corso per promuovere l’inclusione delle minoranze nel calcio.

La conferenza è organizzata congiuntamente dal partner francese di FARE, LICRA, in collaborazione con la Federazione di Calcio francese (FFF) e il Paris-Saint Germain. Tale incontro internazionale, con partecipanti da più di 20 paesi europeri, avrà luogo il 19 e il 20 maggio presso la nuova sede della FFF a Parigi, nel 15° arrondissement.

Piara Powar, Direttore di Kick It Out – un importante membro della rete FARE, ha affermato:
“Ci auspichiamo che la conferenza offra un’occasione alle comunità che non hanno possibilità di far sentire la propria voce di sensibilizzare l'opinione pubblica riguardo ai problemi che incontrano nel calcio.

“Molti dei partecipanti utilizzano il calcio come uno strumento per offrire ai membri delle comunità delle minoranze etniche qualcosa di positivo nella loro vita. Pertanto è essenziale che noi promuoviamo questi processi e ci assicuriamo che stiamo facendo il possibile per rendere questo sport il più inclusivo possibile “.

Carine Bloch, vice presidente della LICRA e una delle organizzatrici della conferenza, ha aggiunto:
“Questo evento ci dovrebbe dare l’opportinità di concentrarci su tematiche riguardanti il razzismo nel calcio amatoriale e professionale, come per esempio l’acquisto di giovani calciatori africani in Europa.
“Tuttavia si tratta anche di un’occasione per porre l’attenzione e scambiare buone pratiche tra le organizzazioni attive a livello locale della rete FARE e gli organi dirigenti in Europa. Grazie alla conferenza, svilupperemo nuove idee sul mix sociale e su come raggiungere in futuro una reale uguaglianza sociale nel calcio “.

Gli oratori alla sessione inaugurale saranno il dirigente per la comunicazione della UEFA c William Gaillard, Fernand Duchaussoy, presidente della Lega Amatoriale francese ed ex giocatore della nazionale Luc Sonor dell’unione dei calciatori francesi. Fra gli altri partecipanti Anthony Baffoe, ex giocatore del Metz & Ghana, il presidente del St. Etienne, Bernard Caiazzo, il manager del PSG Paul Le Guen e Pedro Velazquez dell’Unità Sportiva della Commissione Europea.

Le precedenti conferenze della rete FARE sono state ospitate dallo Sheffield United FC (2003), FC Schalke 04 (2004) e ASK Inter Bratislava (2005).