Il FC St. Pauli commemora le vittime della dittatura nazista12 novembre 2004

In occasione del 66. anniversario della Notte dei Cristalli, Corny Littmann, Presidente del FC St. Pauli, e Roger Hasenbein del consiglio relatore del fanclub della squadra, hanno scoperto ieri una targa in memoria delle vittime del nazismo.

“Nel FC St. Pauli e presso i suoi tifosi l’impegno contro il razzismo e la discriminazione è una tradizione”, ha dichiarato Hasenbein, parlando tra l’altro della partecipazione della squadra al fondo per il risarcimento dei lavoratori coatti sotto il nazismo. Littmann ha esortato tutte le squadre a dare il loro contributo alla “lotta contro il fascismo” con la stessa decisione del FC St. Pauli.

Traute Springer-Yakar del comitato direttivo provinciale dell’Associazione delle vittime del regime nazista ha ricordato la Notte dei Cristalli a St. Pauli e le sue vittime: “Essi non potranno mai essere dimenticati”. Nel pomeriggio la squadra voleva tenere una veglia in memoria degli avvenimenti avvenuti nella Joseph-Carlebach-Platz, ove nel 1938 fu incendiata la sinagoga di Bornplatz.

La scopertura della targa commemorativa ha avuto luogo nell’ambito della Settimana d’azione FARE.