Calcio v Omofobia19 febbraio 2011

Il 19 febbraio 2011, la Justin Campaign lancerà un’iniziativa, Calcio v Omofobia, per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’omofobia nel calcio a livello amatoriale e professionale; per coinvolgere squadre, giocatori e tifosi in tutto il paese attraverso il calcio in nome della lotta all’odio e alla discriminazione nello sport più amato del mondo.

Gli attivisti hanno anche partecipato alla Conferenza della Rete FARE “Il Calcio a Favore dell’Uguaglianza: Una sfida al razzismo e all’omofobia in Europa”. A dieci anni dalla fondazione della Rete Calcio Contro il Razzismo in Europa (FARE) a Vienna, la Justin Campaign ha riunito più di 100 attivisti, tifosi, responsabili calcistici, giocatori ed esperti di 28 paesi europei nella capitale austriaca per progettare il futuro della rete FARE.

Nel discorso di apertura il membro del Partamento Europeo Ulrike Lunacek, co-presidente di LGBT Inter-Group del Parlamento Europeo, ha sottolineato la propria soddisfazione per il fatto che FARE si sia occupata dell’omofobia per la prima volta in una conferenza.
Per il calcio , ha affermato Ulrike, è chiaro che alcuni calciatori sono omosessuali ma pochi sono dichiarati. Justin Fashanu era uno di questi: un uomo di colore e omosessuale. Non è riuscito a vivere il suo pieno potenziale e si è suicidato per la paura, per le reazioni e per i pregiudizi. Ecco perché è così importante lavorare contro questa paura, essere aperti, rompere il ghiaccio ed il silenzio.

Jason Hall, direttore fondatore di Justin Campaign ha affermato: è importante che tutte le comunità colpite dal pregiudizio e dalla discriminazione uniscano le forze contro l’odio. Tali conferenze sono fondamentali e assicurano che le persone giuste siano coivolte in tali discussioni; tuttavia sono le azioni che sono importanti.

Le azioni sono importanti

Dopo aver ascoltato i propri partner e sostenitori, la Justin Campaign ha pensato che per affrontare in modo efficace l’omofobia nel calcio è necessario che tutti siano coinvolti per trasmettere il messaggio ai chi commette insulti e abusi omofobici.

La Justin Campaign desidera che Calcio v Omofobia il 19 febbraio diventi ogni anno il giorno in cui singoli, comunità e squadre a livello internazione si schierano contro l’omofobia nel calcio celebrando con lo striscione Calcio & Omofobia.

Il lancio nel Regno Unito quest’anno coinciderà con il “LGBT (Lesbian, gay, bisexual, transgendered) History Month”, un mese pieno di attività che celebra le vite e i traguardi della comunità LGBT (Lesbica, gay, bisessuale e transgender).

La Justin Campaign e FARE sperano che possiate esprimere il vostro supporto e assicurare che tale iniziativa cambi in modo significativo come è percepita e trattata nel calcio la comunità LGBT. Non è fondamentale essere un tifoso di calcio o un gruppo sportivo per sostenere la campagna.

Come le squadre di calcio professioniste possono mostrare il proprio sostegno all’iniziativa Calcio v Omofobia:
• Adottando il logo e mostrandolocon un messaggio di sostegno sul sito web della squadra.
• Ospitanado il logo sugli schermi intorno al campo durante la partita.
• Includendo il logo e le informazioni per tifosi e sostenitori nel programma della partita del giorno.
• Assicurandosi che cartelli che condannano l’uso di un linguaggio e di insulti omofobici siano ben visibili in campo.
• Informando i sostenitori dell’iniziativa con un messaggio agli altoparlanti nell’intervallo della partita.
• Con membri scelti dello staff che distribuiscono volantini su Calcio v Omofobia durante la partita.

Come la comunità calcistica può mostrare il proprio sostegno all’iniziativa Calcio v Omofobia:
• Organizzando una partita o un torneo nella vostra area e promuovendola utilizzando il logo Calcio v Omofobia.
• Facendo circolare questo messaggio e le notizie dell’iniziativa Calcio v Omofobia tra le altre comunità nella vostra area.
• Includendo il logo Calcio v Omofobia nella vostra newsletter, spiegando brevemente l’iniziativa con un messaggio di sostegno.

Come i gruppi non calcistici possono mostrare il proprio sostegno a favore dell’iniziativa Calcio v Omofobia:
• Ponendo il logo di Calcio v Omofobia sul vostro sito web, spiegando brevemente lo scopo dell’iniziativa e aggiungendo un messaggio di sostegno.
• Includendo un articolo sull’iniziativa Calcio v Omofobia nella newsletter della vostra organizzazione.
• Fornendo a Justin Campaign il logo e i dettagli della vostra organizzazione in modo che compaiano sui nostri materiali della campagna.
• Facendo circolare questo messaggio e le notizie dell’iniziativa Calcio v Omofobia ad altre organizzazioni, comunità, squadre di calcio e media nella vostra area.
• Sostenendo le squadre locali nell’organizzare partite di calcio, tornei, eventi, quiz o altri eventi a tema nella vostra area per celebrare l’iniziativa Calcio v Omofobia.

La Justin Campaign è lieta di rispondere a qualunque domanda sul lancio dell’iniziativa, sostenervi nello sviluppo di qualsiasi idea su come celebrare l’iniziativa Calcio v Omofobia e fornirvi del materiale promozionale come poster e volantini.

Via sito web: www.thejustincampaign.com
Via email: justincampaign@gmail.com

The Justin Campaign